Versione stampabile

Giuliana De Sio

nata a/born in: Salerno (Campania)

nazionalità/nationality: italiana

occhi/eyes: verdi

capelli/hair: castani/rossi

cinema/film

  • 2016: La verità, vi spiego, sull'amore, regia di Max Croci (ruolo: Roberta)
  • 2012: Ci vediamo a casa, regia di Maurizio Ponzi (ruolo: madre di Enzo)
  • Il console italiano, regia di Antonio Falduto (ruolo: Giovanna Bruno)
  • 2010: Voglio vederti ballare, regia di Nicola Deorsola (ruolo: madre di Ilaria)
  • 2004: A luci spente, regia di Maurizio Ponzi (ruolo: Elena Ponti)
  • 2002: Ti voglio bene Eugenio, regia di Francisco Josè Fernandez (ruolo: Elena)
  • Viva la scimmia, regia di Marco Colli
  • 1999: Besame mucho, regia di Maurizio Ponzi (ruolo: Giulia De Rossi)
  • 1998: Alexandria Hotel, regia di Andrea Barzini e James Merendino
  • 1997: Con rabbia e con amore, regia di Alfredo Angeli (ruolo: Sonia)
  • 1996: Italiani, regia di Maurizio Ponzi (ruolo: Margherita)
  • 1994: La vera vita di Antonio H., regia di Enzo Monteleone
  • 1992: Donne sottotetto, regia di Roberto Giannarelli (ruolo: Sandra)
  • Per non dimenticare, regia di Massimo Martelli
  • 1991: Cattiva, regia di Carlo Lizzani (ruolo: Emilia)
  • 1990: Feu sur le candidat, regia di Agnes Delarive (ruolo: Alix/Clara)
  • 1988: I picari, regia di Mario Monicelli (ruolo: Rosario alias Giuliana De Sio)
  • Se lo scopre Gargiulo, regia di Elvio Porta (ruolo: Teresa Capece)
  • 1987: Ti presento un’amica, regia di Francesco Massaro (ruolo: Nagra)
  • 1986: Speriamo che sia femmina, regia di Mario Monicelli (ruolo: Franca)
  • 1985: Casablanca, Casablanca, regia di Francesco Nuti (ruolo: Chiara)
  • 1984: Cento giorni a Palermo, regia di Giuseppe Ferrara (ruolo: Emanuela Setti Carraro)
  • Uno scandalo perbene, regia di Pasquale Festa Campanile (ruolo: Giulia Canella)
  • 1983: Scusate il ritardo, regia di Massimo Troisi (ruolo: Anna)
  • 1982: Sciopèn, regia di Luciano Odorisio (ruolo: Marta Vitale)
  • Io, Chiara e lo Scuro, regia di Maurizio Ponzi (ruolo: Chiara)
  • 1979: Il malato immaginario, regia di Tonino Cervi (ruolo: Angelica)
  • Rue du Pied de Grue, regia di Jean Jacques Grand-Jouan
  • 1976: San Pasquale Baylonne protettore delle donne, regia di Luigi Filippo D’Amico (ruolo: Cesira)

serie tv/fiction

  • 2016: House Husbands 2, regia di Francesco Pavolini e Vincenzo Terracciano (ruolo:Tina)
  • 2015: Il bello delle donne...Alcuni anni dopo , regia di Maurizio Ponzi (ruolo: Annalisa Bottelli Renzi)
  • 2014: Furore, il vento della speranza, regia di Alessio Inturri (ruolo: Irma Voglino)
  • Rodolfo Valentino, la leggenda, regia di Alessio Inturri (ruolo: Natasha Rambova/Alla Nazimova)
  • 2012: L’onore e il rispetto, parte terza, regia di Luigi Parisi e Alessio Inturri (ruolo: Concetta De Nicola)
  • 2011: Non smettere di sognare, regia di Roberto Burchielli (ruolo: Miranda)
  • 2010: Il peccato e la vergogna, regia di Alessio Inturri e Luigi Parisi (ruolo: Bigiù)
  • Non si arriva a fine mese, regia di Maurizio Ponzi
  • Caterina e le sue figlie 3, regia di Luigi Parisi (ruolo: Saponero)
  • 2008: Mogli a pezzi, regia di Alessandro Benvenuti e Vincenzo Terracciano (ruolo: Armida)
  • 2007: Crimini (episodio Il bambino e la befana), regia dei Manetti Bros. (ruolo: Laura)
  • Caterina e le sue figlie 2, registi vari (ruolo: Saponero)
  • 2006: La notte breve, regia di Camilla Costanzo e Alessio Cremonini (ruolo: Lara)
  • 2003: Il bello delle donne 3, regia di Maurizio Ponzi (ruolo: Annalisa Bottelli Renzi)
  • 2001: Il bello delle donne 2, regia di Maurizio Ponzi (ruolo: Annalisa Bottelli Renzi)
  • 2000: Il bello delle donne, regia di Maurizio Ponzi (ruolo: Annalisa Bottelli Renzi)
  • Gli amici di Gesù, Maria Maddalena, regia di Raffaele Mertes (ruolo: Erodiade)
  • Der Kapitan (episodio Kein Hafen fur die Anastasia), regia di Sabrine Landgraeber (ruolo: dr. Sophia Minardi)
  • 1998: Angelo nero, regia di Roberto Rocco (ruolo: Iris)
  • 1993: Wolff, un poliziotto a Berlino, regia di Michael Lahn (ruolo: Wanda Treptow)
  • 1987: La piovra 3, regia di Luigi Perelli (ruolo: Giulia Antinari)
  • 1984: Cuore, regia di Luigi Comencini (ruolo: maestrina Penna Rossa)
  • 1983: Dramma d’amore, regia di Luigi Perelli
  • 1981: La Medea di Porta Medina, regia di Piero Schivazappa
  • 1980: Ritratto di donna distesa, regia di Fiorella Infascelli (ruolo: la paziente)
  • 1979: Hedda Gabler, regia di Maurizio Ponzi
  • 1978: Le mani sporche, regia di Elio Petri (ruolo: Jessica)
  • 1977: Una donna, regia di Gianni Bongioanni

televisione/television
2017: Ballando con le stelle 12 edizione

teatro/theatre

  • 2014: Notturno di donna con ospiti, regia di Enrico Maria Lamanna
  • 2011: La Lampadina galleggiante, regia di Armando Pugliese
  • 2007-2009: Il laureato, regia di Teodoro Cassano
  • 2002: Storia d’amore e d’anarchia, regia di Lina Wertmuller
  • 1996-2003: Notturno di donna con ospiti, regia di Enrico Maria Lamanna
  • 1988-1989: Libero testo di Renato Sarti, regia di Giorgio Strehler (andato in scena al Piccolo Teatro di Milano)
  • Crimini del cuore, regia di Nanny Loy
  • La doppia incostanza di Marivaux, regia di Andreè Ruth Shammah (Teatro Pierlombardo, Milano)
  • Un sorso di terra di Heinrich Boll con Roberto Herlitzka
  • Scene di caccia in Bassa Baviera, regia di Walter Pagliaro

premi/awards
-DAVID DI DONATELLO- 1983: Io, Chiara e lo Scuro, migliore attrice protagonista (vinto) Sciopèn, migliore attrice protagonista (candidata) 1985: Casablanca, Casablanca, migliore attrice protagonista (candidata) 1992: Cattiva, migliore attrice protagonista (vinto) -NASTRO D’ARGENTO- 1983: Io, Chiaro e lo Scuro, migliore attrice protagonista (vinto) Sciopèn, migliore attrice protagonista (candidata) 1984: Cento giorni a Palermo, migliore attrice protagonista (candidata) 1989: Se lo scopre Gargiulo, migliore attrice protagonista (candidata) 1992: Cattiva, migliore attrice protagonista (candidata) 1993: Donne sottotetto, migliore attrice non protagonista (candidata) 1995: La vera vita di Antonio H., migliore attrice non protagonista (candidata) -GLOBO D’ORO- 1983: Io Chiara e lo Scuro, migliore attrice (vinto) Sciopèn, migliore attrice (vinto) Scusate il ritardo, migliore attrice (vinto) 1992: Cattiva, migliore attrice (candidatura) -CIAK D’ORO- 1986: Speriamo che sia femmina, migliore attrice non protagonista (vinto) 2013: vince il premio Roma Fiction Fest come migliore attrice per aver interpretato il ruolo di Concetta De Nicola ne L’onore e il rispetto. 2014: la fiction Furore, il vento della speranza, di cui è protagonista, vince il Telegatto come migliore fiction dell’anno dal pubblico di Tv Sorrisi e Canzoni

Rassegna stampa
Altri allegati
Giuliana De Sio

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK