MINGO

nato a/born in: Bari (PUGLIA)

nazionalità/nationality: ITALIANA

occhi/eyes: Azzurri

capelli/hair: Castani

dialetti/dialects: PUGLIESE

formazione artistica/training

  • Nel 1985 decide di trasferirsi a Roma per seguire un corso di recitazione diretto da Nino Scardina e per alcuni anni si divide tra la capitale e la Puglia, lavorando come attore in numerosi spettacoli di cabaret.
  • Nel 1993 partecipa ad uno spot-cortometraggio per la regia di Alessandro Piva. Un film autoprodotto, intitolato “Piano piano”, girato interamente in “35 millimetri” che viene distribuito in molte sale d’Italia.
  • Nel 1997 partecipa alle selezioni di Antonio Ricci, autore di “Striscia la notizia” e viene scelto come “Inviato per la Puglia” insieme all’amico e collega Fabio De Nunzio. Nasce così il duo “Fabio e Mingo” di “Striscia la Notizia”. Sempre nel 1997 crea e interpreta “Il killer”, programma satirico quotidiano in onda su Antenna Sud (rete televisiva locale del Sud Italia).

cinema/film

  • Nel 2006 è tra i protagonisti del film girato tra Atene, Roma e il nord Barese “Un Eroe a Roma” del regista greco Angelopoulos. E’ protagonista della seconda edizione de “Il graffio” su Telenorba e ad aprile vince il premio internazionale MAGNA GRECIA per l’interpretazione nei cortometraggi “Lo spaventapasseri” di Lorenzo Beccati per la regia di Cesare Fragnelli e “Sali e Tabacchi” di Fabio Di Credico e Tommy Dibari. Per quest’ultima interpretazione, in estate, vince un premio anche al Film Festival Internazionale del Cortometraggio “SALENTO FINIBUS TERRAE”.film “La sindrome di Antonio” di Claudio Rossi Massimi, prodotto da Draka production, nel quale interpreta il ruolo di un sacerdote, fulcro di esperienze di vita del protagonista.
  • A dicembre viene scelto dalla regista premio oscar Marelen Gorris per il ruolo di un sacerdote nel film Tulips (produzione internazionale a cui prende parte, tra gli altri, Draka production) ambientato nell'Italia degli anni ’50;
  • .partecipa al film “La sindrome di Antonio” di Claudio Rossi Massimi, prodotto da Draka production, nel quale interpreta il ruolo di un sacerdote, fulcro di esperienze di vita del protagonista.
  • A dicembre viene scelto dalla regista premio oscar Marelen Gorris per il ruolo di un sacerdote nel film Tulips (produzione internazionale a cui prende parte, tra gli altri, Draka production) ambientato nell’Italia degli anni ’50.
  • Nel 2007 partecipa al film indipendente “Lo stallo” di Silvia Ferreri, scritto da Antonio Andrisani, nel quale recita con Debora Villa, e sempre nel 2007 con il suo collega Fabio festeggia i primi 10 anni a “Striscia la Notizia” ; inoltre è protagonista della terza edizione de “Il graffio” su Telenorba.
  • Nel 2008 partecipa ad un episodio del film “Arrivano i mostri”, un omaggio alla pellicola “ I mostri” di Dino Risi del 1963, scritto e interpretato da Antonio Andrisani, diretto da Vito Cea, prodotto da RVM Matera.
  • a e interpreta “L’ascensore”, mini film che viene trasmesso da Canale 5.

serie tv/fiction
, è protagonista di una puntata della fiction “La scelta di Laura”, diretta dal regista Alessandro Piva, in onda su Canale 5

cortometraggi/shortmovies
Nel 1999 è protagonista del cortometraggio “La morte è dietro l’angolo”, scritto e diretto da Massimiliano Cocozza e, insieme a Fabio, gira l’Italia con lo spettacolo “Scoop”, scritto da Cocozza., a febbraio è protagonista del cortometraggio “Gino Boccasile” diretto dal regista Nico Cirasola,

televisione/television

  • Il 2000 si apre con una nuova versione televisiva di “Zero a zero”, il varietà sportivo di Rai 3 dove MINGO è l’inviato alle prese con i giocatori e gli allenatori di serie “A”. A giugno realizza per Telenorba un nuovo programma di denuncia in 30 puntate, intitolato “La voce dell’ingerenza”, mentre a dicembre, sempre su Telenorba, va in onda “Cecchini”, un programma in 20 puntate di monologhi graffianti, di denuncia, in stile teatrale, interpretati indossando un passamontagna.
  • Nell’estate del 2001 porta in giro per l’Italia lo spettacolo “Tutto quello che non vi abbiamo detto a Striscia”, basato su alcune notizie di Jacopo Fo.
  • A maggio 2002 è protagonista della sit-com “Skoppiati”, diretta dal regista Clarizio Di Ciaula, in onda su Telenorba e ad ottobre segue, come inviato di GQ, la finale nazionale di “miss over” a Pesaro.A gennaio 2010 inizia la conduzione del programma televisivo “Striscia la domenica” in onda su Canale 5 ad aprile partecipa al videoclip del nuovo album del gruppo musicale “Après la classe”, a giugno è testimonial della campagna sulla sicurezza stradale per il Salento, ad agosto partecipa al cortometraggio “Il signor H” interpretato da Alessandro Haber, a settembre ritorna, insieme a Fabio, per il quattordicesimo anno a Striscia la Notizia e, per la prima volta, passa dietro la macchina da presa per girare il cortometraggio a sfondo sociale dal titolo “L’anniversario” del quale è protagonista insieme a Serena Garitta (vincitrice della quarta edizione de “Il grande fratello”), prodotto da Mec Produzioni.
  • E ad ottobre torna su Telenorba per la quarta edizione de “Il graffio” dove, questa volta, ha anche un suo spazio nella trasmissione dedicato alla satira nello stile americano del “David Letterman Show
  • Nelle vesti di “Mingo Bond” cura una rubrica satirica sul quotidiano di Lecce. Attraverso simpatiche vignette in cui impersona diversi personaggi, denuncia soprusi, situazioni, prende in giro personaggi pubblici.
  • In estate è stato anche il mattatore di una simpatica serata al Festival del Libro Possibile di Polignano .
  • Ancora una campagna a favore del prossimo e di chi è in difficoltà; questa volta Mingo, attraverso uno spot, è a fianco dell’Associazione Italiana Stomizzati (A.I. STOM) che si batte per migliorare la qualità della vita dei pazienti stomizzati e dei loro familiari, rendendo la stomia più accettabile e socialmente gestibile, garantendo assistenza e integrazione ai malati

pubblicità/commercials

  • Nel 2011 diventa testimonial nazionale di una campagna di forte impatto sociale con l’Associazione di Promozione Sociale Viviamo In Positivo (VIP APS) che si rivolge a bambini e adolescenti a disagio o in difficoltà attraverso la clownterapia. In estate, continua il suo impegno nella campagna sulla sicurezza stradale, promossa dalla Polizia Stradale nel Salento.
  • Nel 2012 è nuovamente impegnato a favore delle campagne a sfondo sociale sia con la Onlus Viviamo In Positivo che con la Polizia Stradale per sensibilizzare i giovani a una guida responsabile nel rispetto delle regole. E’ testimonial di una nuova campagna di sensibilizzazione, “Comunicainsicurezza”, per un utilizzo consapevole dei cosiddetti ‘new media’, promossa da Corecom Puglia e Polizia Postale e delle Comunicazioni – Puglia.
  • Nel 2013, per il terzo anno consecutivo, partecipa alla campagna dei clown volontari di VIP (Viviamo In Positivo) Italia Onlus insieme ai volontari dell’ADMO, (Associazione Donatori di Midollo Osseo), girando lo spot “EHI, TU! Hai Midollo”, trasmesso sulle reti Rai e Mediaset, per la sensibilizzazione alla donazione del midollo osseo.testimonial nazionale dalla AABE (Associazione Amici dei Bambini dell’Eritrea) per la quale interpreta due spot che vanno in onda sulle reti Mediaset e su alcune tv locali.

testimonial
Nel 2005 è testimonial della Fondazione ANT, è protagonista (con Ettore Bassi, Fabio Ferri, Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli)

premi/awards
Nel 2004 riceve il premio “La Lampara” come “migliore personaggio pugliese dell’anno”, presenta lo spettacolo “Bari per la solidarietà” per l’associazione Nuova Era ed è protagonista in teatro di “Gravi…danze”, commedia sulla fecondazione artificiale scritta dagli autori Fabio Di Credico e Tommy Di Bari.

sito personale/website
Nel 2015, a gennaio inventa e produce per la Gazzetta del Mezzogiorno online, una rurica satirica dal titolo “Ceri una volta”: videoclip di circa 2 minuti nelle quali Mingo canzona personaggi illustri, politici e non, dinanzi alla loro tomba virtuale

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK